Sostegno alla genitorialità
e alla famiglia

Sostegno alla genitorialità

Spesso i genitori sentono la necessità di avere uno spazio di ascolto per comprendere e affrontare le difficoltà che stanno esperendo nella crescita e nella relazione con un figlio. 


Il sostegno alla genitorialità è un percorso finalizzato alla crescita dei genitori che, tramite il supporto del clinico, imparano ad affrontare e gestire le difficoltà legate alla relazione genitore-figlio e alle diverse fasi evolutive del minore. 


Il sostegno alla genitorialità può, inoltre, essere particolarmente utile nei casi di disturbi specifici dell’età evolutiva: disturbi del comportamento, disturbi della sfera emotiva e disturbi specifici dell’apprendimento; in tali circostanze i genitori necessitano di essere supportati nella comprensione del disturbo in modo da poter rispondere in modo adattivo ai bisogni affettivi ed educativi dei figli. 

Sostegno alla famiglia 

Il sostegno familiare è un intervento finalizzato a mettere in evidenza le risorse della famiglia e dei membri che la compongono con il fine di sostenere il gruppo familiare durante un periodo critico della propria storia. Con periodo critico si intende sia un periodo di sofferenza che di cambiamento; ogni cambiamento richiede, infatti, un tempo di adattamento. Un evento stressante, come un trasloco, un trasferimento per lavoro o una separazione, comporta delle trasformazioni che possono far passare in secondo piano le risorse familiari. 


Un intervento di sostegno familiare è particolarmente indicato in situazioni di divorzio o separazione conflittuale al fine di aiutare la famiglia a ridefinire ruoli e relazioni (a costruire un nuovo equilibrio familiare). Lo psicologo aiuta e supporta i membri della famiglia a ridefinire se stessi e il proprio ruolo  in modo sintonico e funzionale, a fronte dei cambiamenti che il sistema familiare sta attraversando.